Header_Fado © 2014 renovar a mouraria. Todos os direitos reservados

Percorsi: MOURARIA DEL FADO

Nella metá del XIX secolo, il Fado cresce nei quartieri del porto di Lisbona, diffondendosi gradualmente nelle taverne nei bordelli e nei saloni dell’alta nobiltá. La Mouraria comincia ad essere un punto di riferimento per riviste politiche, letterarie e per i manifesti dell’epoca, descritto come luogo bohemian dove le grandi fadiste e cantore del tempo suonano, danzano e cantano il Fado. Questi canti trasmettono quei sentimenti come la “saudade” e l’amore, ma cantano anche di rivolte operaie. Durante la dittatura dello Stato Nuovo viene promosso come musica nazionale, il fado canterá i poeti della libertá. Uno dei suoi miti fondatori, Severa, ha vissuto nella via del Capelão dove un secolo dopo sorge il re del Fado più popolare (Fado Castiço) Fernando Maurício. Piú su c’é la via João do Outeiro culla della grande Argentina Santo. È proprio qui che negli anni ‘80, nella traversa dos Lagares, si rivela fadista quella che, nel 2003 sará considerata dalla BBC Radio, la migliore artista Europea della World Music: Mariza. Il Fado é riconosciuto come patrimonio immateriale dell’Umanitá dal 2011.

Punto di incontro: cappella della Sen hora da Saúde

>> Informazioni e prenotazione qui
>> Circa il progetto qui